Presidio contro gli sfratti in via Adige a Milano

Unione Inquilini ha tenuto un presidio con le famiglie che risiedono negli stabili di via Adige 3 e via Mantova 2, a Milano.

77

Unione Inquilini ha tenuto questa mattina un  presidio con le famiglie che risiedono negli stabili di via Adige 3 e via Mantova 2, a Milano. Il sindacato denuncia “l’intervento che Ats Milano ha condotto l’8 febbraio, in cui una delle persone a cui è stato intimato di lasciare l’alloggio ha avuto un malore; inoltre il fatto che Ats intenda procedere con sfratti accompagnati da un dispiegamento di forza pubblica ritenuto eccessivo, nei confronti di famiglie che da almeno 15 anni risiedono negli appartamenti in questione e che hanno perso i contenziosi giudiziari civili con Ats o che erano subentrate a parenti già affittuari e poi trasferitisi”.
Unione Inquilini sottolinea che quasi tutte le famiglie hanno tentato in questi anni di raggiungere accordi di rientro e rinnovo dei contratti di locazione con ATS, trovandosi di fronte a rifiuti o mancate risposte. “Ats invece ha ritenuto di attuare all’improvviso prove di forza considerate immotivate”. L’Unione Inquilini invita ATS Città Metropolitana, Regione Lombardia e Comune di Milano a intervenire per  riaprire un tavolo di trattativa per trovare un Accordo che consenta a tutti gli abitanti di vedere riconosciuto il loro diritto a una casa sicura e a un contratto di locazione equo e sostenibile.

Print Friendly, PDF & Email