‘Ndrangheta, 13 arresti nel bresciano

Le indagini della Dda di Brescia sono partite dall'attività del Ros iniziata nel 2018 e che ha confermato la presenza della cosca 'Bellocco' nelle province di Brescia e Bergamo.

13

I carabinieri Ros di Brescia hanno eseguito stamattina 13 arresti nell’ambito di un’operazione contro la ‘ndrangheta. I militari hanno operato insieme alla Guardia di finanza per un sequestro preventivo di imprese, beni immobili, quote societarie per un valore di circa 5 milioni. Le indagini della Dda di Brescia sono partite dall’attività del Ros iniziata nel 2018 e che, sulla scia di quanto già accertato nell’indagine ‘Nduja del 2005, ha confermato la presenza della cosca ‘Bellocco’ nelle province di Brescia e Bergamo.  Per Ros e Guardia di finanza l’indagine documenta nuovamente “l’esistenza di proiezioni della ‘ndrangheta in regioni diverse dalla Calabria” e consente di “confermare l’esistenza di un fenomeno di colonizzazione dovuto al trasferimento di affiliati calabresi in altri territori precedentemente immuni da tali manifestazioni criminali, soprattutto in quei territori caratterizzati da un maggiore sviluppo economico e da un più ampio grado di ricchezza generale”.
Nell’operazione sono stati individuati “i terminali calabresi (stanziali a Rosarno) della struttura criminale lombarda, i quali concorrevano nella gestione delle molteplici attività economiche di interesse del sodalizio realizzate prevalentemente tramite un imprenditore” attivo tra Brescia e Bergamo nei settori edile e immobiliare. Per la Dda, è Umberto Bellocco, 39 anni, già condannato in via definitiva nel 2009 per associazione mafiosa nell’ambito dell’indagine ‘Nduja e nipote dell’omonimo storico capo della cosca di Rosarno morto quest’anno, “l’elemento di vertice della proiezione operante in Lombardia” il quale, nonostante fosse detenuto, avrebbe continuato a dirigere le attività illecite “veicolando direttive ai propri familiari, concorrenti nei reati”.
Le attività di polizia giudiziaria sono state estese nelle province di Brescia, Bergamo, Como, Varese, Monza Brianza, Roma, Chieti, Reggio Calabria e Siracusa.

Commenti FB