Travolto da un furgone, muore il giorno dopo in ospedale

La vittima è un 63 enne, Guido Russi, pittore e scultore, investito sulla statale tra Varese e Casciago. Ricoverato ieri per i gravissimi traumi riportati, è morto oggi. L'autista del mezzo si è fermato per i soccorsi ed è indagato per omicidio stradale.

50

Un uomo di 63 anni, Guido Russi, pittore e scultore, è morto dopo essere stato travolto da un furgone, ieri pomeriggio in via Toce a Varese. Ricoverato in ospedale in gravi condizioni, Rossi, residente a Casciago, oggi è deceduto all’Ospedale di Circolo a causa dei gravissimi traumi riportati. Secondo quanto ricostruito fino ad ora dalla Polizia locale, ma la dinamica dell’accaduto è ancora al vaglio, l’uomo stava camminando sul ciglio della strada la statale tra Varese e Casciago, quando è stato urtato dal furgone, finendo sbalzato di alcuni metri. L’autista del mezzo, che si è fermato per soccorrere il 63 enne, è indagato per omicidio stradale.

Commenti FB