A Milano c’è una nuova fermata dei treni, Tibaldi-Bocconi

Da domenica prossima entra in funzione a Milano una nuova fermata dei treni, quella di Tibaldi-università Bocconi, sulla linea Milano Mortara.

20

Da domenica prossima entra in funzione a Milano una nuova fermata dei treni, quella di Tibaldi-università Bocconi, sulla linea Milano Mortara. Accessibile e sostenibile, è stata progettata da Rfi in partnership con il Comune di Milano seguendo i principi della strategia europea per le infrastrutture verdi. E infatti ha ottenuto il finanziamento – Horizon 2020 per l’innovazione del progetto ‘Clever Cities’ per rinnovare le città con soluzioni naturalistiche e innovative a cui oltre che Milano, partecipano Londra e Amburgo.

La fermata, che si trova vicino al nuovo campus della Bocconi, ha spazi verdi esterni e sfrutta elementi di ingegneria naturalistica integrata nelle barriere antirumore, così da assorbire anidride carbonica e riutilizzare l’acqua piovana. Rialzata rispetto al piano stradale, è accessibile da una pista ciclabile e da due percorsi pedonali larghi due metri e mezzo e alti 55 centimetri in modo da facilitare discesa e salita, ha pensiline d’attesa lunghe circa 150 metri che coprono anche i percorsi pedonali pubblici e una pavimentazione dei marciapiedi dotata di percorsi tattili per ipovedenti.

La fermata – per cui Rfi ha fatto un investimento di 22 milioni – è stata inaugurata questa mattina alla presenza del sottosegretario Alessandro Morelli, dell’assessore regionale ai Trasporti Claudia Maria Terzi, di quello comunale alla Rigenerazione urbana Giancarlo Tancredi, oltrechè del rettore della Bocconi Francesco Billari, e dell’ad e direttore generale di Rfi Vera Fiorani.

Commenti FB