Il dottor Enock Rodrigue Emvolo, originario del Camerun, ha deciso di lasciare il posto di medico di base che aveva ricoperto in sostituzione di un collega andato in pensione a Fagnano Olona (Va). Nei giorni scorsi il dottore era stato bersaglio di insulti razzisti sui social. Lunedì aveva incontrato il sindaco della cittadina del varesotto e il dirigente della Asst per concordare la ripresa delle attività in un nuovo studio. Ora però ha cambiato idea e confermato la volontà di non proseguire. “Siamo andati a vedere lo studio era tutto, in ordine, purtroppo ha rimesso l’incarico” ha detto il sindaco di Fagnano Olona (Varese), Marco Baroffio. Il medico ha lasciato il suo lavoro non per i commenti razzisti che gli sono arrivati sui social, ma perché ha deciso di continuare a studiare con la specializzazione. Un impegno incompatibile con quello di medico di famiglia. La notizia è stata conferma dal sindaco Marco Baroffio.
Emvolo aveva assunto il ruolo di medico di base di un collega andato in pensione, come sostituto.  E sui social erano comparsi insulti razzisti nei suoi confronti. “Senegalese” e, ancora, “vai a pascolare le pecore”, i due commenti (oggi oscurati) apparsi un gruppo Facebook di fagnanesi.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.