Moto, Eicma chiude con +38% di presenze

Totalizza il 38% in più di presenze complessive rispetto a un anno fa Eicma, l'esposizione internazionale delle due ruote, che si è conclusa a Rho Fieramilano.

7

Totalizza il 38% in più di presenze complessive rispetto a un anno fa Eicma, l’esposizione internazionale delle due ruote, che si è conclusa ieri a Rho Fieramilano: al termine dei cinque giorni di manifestazione, gli operatori del settore sono stati oltre 38mila, circa il 35% in più in confronto al 2021, di cui più del 51% proveniente dall’estero. In crescita anche i dati che riguardano la presenza dei media: oltre 6900 i professionisti accreditati (38% stranieri) tra giornalisti, influencer, tecnici e professionisti della comunicazione. “Sono questi numeri, l’abbraccio del grande pubblico, la presenza massiccia degli espositori, la centralità internazionale e l’incremento positivo di ogni indicatore di performance ad affermare il valore unico e l’imprescindibilità della nostra manifestazione” ha commentato il presidente di Eicma, Pietro Meda. L’evento “rimane indiscutibilmente al suo posto: sul gradino più alto nell’intero panorama internazionale”. Per l’amministratore delegato di Eicma, Paolo Magri, è “anche grazie alla creazione di nuovi contenuti e servizi digitali che sono aumentate a dismisura le occasioni per favorire l’incontro tra la domanda e l’offerta e agevolare lo sviluppo di concrete opportunità di business”. I numeri registrati in questa 79esima edizione “rafforzano il nostro modello espositivo come uno strumento a servizio delle aziende, attuale e, soprattutto, aperto al futuro”. E intanto già si guarda all’edizione numero 80: l’appuntamento per il 2023 sarà dal 7 al 12 novembre, sempre a Milano: “Qui staremo e con continuità annuale. Da qui e per questo continuiamo a lavorare sul 2023 per offrire esperienze di visita sempre più ingaggianti, contemporanee e coinvolgenti”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.