Elezioni regionali, il Pd propone le primarie di coalizione

Per il candidato alla presidenza della Lombardia alle prossime regionali, il Pd propone le primarie di coalizione. Lo ha comunicato il  segretario lombardo del Pd, Vinicio Peluffo, al termine dell'assemblea regionale che si è tenuta a Milano

19

Per il candidato alla presidenza della Lombardia alle prossime regionali il Pd propone le primarie di coalizione. Lo ha comunicato il  segretario lombardo del Pd, Vinicio Peluffo, al termine dell’assemblea regionale che si è tenuta domenica a Milano. La relazione finale che ufficializza la via delle primarie è stata votata con larga maggioranza, nessun contrario e 16 astenuti e prevede appunto di proporre le primarie agli alleati e se, nella discussione con loro, si deciderà di fare altrimenti per definire il candidato governatore, questa decisione sarà votata in assemblea. “Se non si raggiungesse un accordo sulle primarie di coalizione e si trovasse un altro accordo – ha aggiunto Peluffo – questo verrà sottoposto al voto dell’assemblea regionale che abbiamo deciso di tenere convocata ad horas fino al 20 novembre perché siamo convinti che i tempi per decidere siano maturi”. Inoltre “abbiamo deciso di costituire un comitato di saggi composto da personalità lombarde – ha proseguito – un organo di garanzia per lo svolgimento delle primarie se questa sarà la decisione”. L’auspicio è costruire “una coalizione ampia che superi le divisioni nazionali del 25 settembre” e che siano “rapidi” i tempi per le eventuali primarie.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.