Nuovo stadio, Sala non ha più la maggioranza

Otto consiglieri comunali di centrosinistra, contrari all'abbattimento del Meazza e al mega progetto di Inter e Milan, mollano Beppe. Il sindaco dovrà chiedere voti all'opposizione. Ma Sgarbi vuole mettere il vincolo sul vecchio stadio.

32

Giuseppe Sala non ha più la maggioranza in Consiglio comunale sul progetto di abbattere lo stadio di San Siro. Ieri infatti 8 consiglieri di centrosinistra si sono dichiarati contrari al progetto di Inter e Milan che prevede, oltre alla demolizione del vecchio stadio, la costruzione di un nuovo impianto e una mega operazione immobiliare con un grattacielo e un grande centro commerciale. Gli 8 ribelli sono Carlo Monguzzi, Francesca Cucchiara, Tommaso Gorini (Verdi), Rosario Pantaleo, Alessandro Giungi e Simonetta D’Amico (Pd), Enrico Fedrighini (Lista Sala), Marco Fumagalli (Milano in salute per Sala). A questo punto di 31 consiglieri della maggioranza ne restano 23 e per approvare il progetto tanto caro al sindaco ne servirebbero 25. Sala dovrà cercare voti tra le opposizioni. Intanto però da Roma il neo sottosegretario ai Beni Culturali Vittorio Sgarbi ha annunciato il vincolo sul Meazza per impedirne la demolizione.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.