Valichi e tunnel ferroviari, nuova esposizione al Museo Scienza e Tecnologia

Da venerdì 28 ottobre il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci apre al pubblico Oltrepassare, la nuova esposizione permanente dedicata ai valichi e i tunnel ferroviari, per esplorare gli aspetti più generali dell’infrastruttura ferroviaria e porre interrogativi sulla sua evoluzione, tra nuove traiettorie di sviluppo e prospettive.

17

E’ dedicata ai valichi e i tunnel ferroviari ‘Oltrepassare’, la nuova esposizione permanente aperta da domani al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano. Pensata per esplorare in una dimensione storico-sociale e tecnologica gli aspetti più generali dell’infrastruttura ferroviaria e porre interrogativi sulla sua evoluzione, tra nuove traiettorie di sviluppo e prospettive, l’esposizione è il primo passo del rinnovo dello storico padiglione Ferroviario del Museo.

“I padiglioni dedicati ai Trasporti – commenta Fiorenzo Galli, Direttore Generale del Museo – rappresentano un patrimonio importante, anche perché sono molto amati dal pubblico e iconici della nostra istituzione. Oggi necessitano di uno sviluppo, in termini di chiavi interpretative e di temi, che prendano in considerazione i grandi cambiamenti che stiamo vivendo e la contemporaneità”.

“Viviamo ora un approccio orientato a esplorare il tema della mobilità – prosegue Galli – degli aspetti cruciali con cui si confronta il progresso dei sistemi di trasporto. Questo progetto, finanziato nell’ambito di un programma Interreg di cooperazione transfrontaliera Italia-Svizzera, è quindi dedicato alle infrastrutture ferroviarie di bypass e rappresenta il primo intervento per il rinnovo espositivo del padiglione Ferroviario”.

Al centro della mostra i bypass – in particolare valichi e tunnel ferroviari – che accomunano tutte le infrastrutture di trasporto, per superare ostacoli naturali o prodotti dalle attività umane.

 

 

 

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.