Poste Italiane si converte all’energia solare

Allo stabilimento Postel di Melzo è entrato in funzione il più grande impianto fotovoltaico di Poste in Lombardia, realizzato dall'azienda milanese MyEnergy: l'ambizioso programma prevede 11 impianti entro l'anno e il raddoppio nel 2023.

82

Con quasi 1800 pannelli solari su una superficie pari a 12 campi da tennis, lo stabilimento di Melzo di Postel, dove si stampano ogni giorno milioni di documenti e buste, è il più grande impianto fotovoltaico di Poste Italiane in Lombardia. Un investimento che consente l’autoproduzione di 60 mila kWh al mese, il 13% del fabbisogno annuo. Un bel risparmio in bolletta per Poste, che ha messo in campo un importante programma di sviluppo del fotovoltaico per i suoi stabilimenti e centri di smistamento. A fornire le tecnologie e a eseguire i lavori è una società milanese, MyEnergy, che dal 2006 progetta e installa impianti fotovoltaici di tutte le taglie in Italia e all’estero. Sono stati allacciati altri sette impianti per la produzione di energia solare sui tetti degli stabilimenti di Poste Italiane e a breve MyEnergy allaccerà quelli montati sui centri di smistamento di Milano Roserio e di Brescia. Il programma prevede 11 impianti a energia solare entro il 2022 e il raddoppio nel 2023.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.