Milano capitale europea della mobilità in sharing

Milano è prima in Europa in termini di veicoli in sharing per abitante tra onopattini, bici, scooter e auto. In aumento gli incidenti.

17

Monopattini, bici, scooter e auto in condivisione sono sempre di più. La nuova mobilità torna a crescere e nel 2021 registra cifre record. I viaggi realizzati sono stati in tutto 35 milioni, il 61% in più rispetto al 2020 e il 25% in più rispetto al 2019. E l’83% dei noleggi avviene proprio su un veicolo di micromobilità. Il vero boom è quello dei mezzi a due ruote: i monopattini sono il 51% dei veicoli di mobilità condivisa presenti nelle città italiane. Le bici il 31%, gli scooter il 10 e le auto il 7%; è quanto emerge dal rapporto presentato nel corso della Conferenza nazionale organizzata dall’Osservatorio nazionale sulla ‘sharing mobility’. Le flotte, che diventano sempre più piccole ed elettriche, passano dai 84,6 mila veicoli del 2020 ai circa 89 mila nel 2021. Tra questi, il 94,5% sono mezzi a zero emissioni. Cresce anche il fatturato del settore:130 milioni, ossia il 52% rispetto all’anno precedente. Milano è prima in Europa in termini di veicoli in sharing per abitante. Roma, invece, fa registrare la crescita più alta nel settore dei noleggi in scooter sharing nel 2022. “Quest’anno andrà ancora meglio”, commenta Massimo Ciuffini, coordinatore dell’Osservatorio che ha curato il Rapporto.

In Lombardia nel 2021 è tornato a salire il numero degli incidenti stradali. Nel 2020 l’incidentalità si era ridotta di 1/3 e la mortalità sulle strade di 1/4 a causa delle misure dovute all’emergenza Covid19. In Lombardia nel 2021 si sono registrati 25.838 incidenti (19964 in 2020), 357 morti (317) e 33672 feriti (25940). Lo comunica l’Automobile Club Milano. A Lodi 345 incidenti stradali (294 nel 2020) con 4 morti e 503 feriti. La Città Metropolitana di Milano ha registrato 11.385 incidenti (8.043 nel 2020), 87 morti e 14.390 feriti. Milano è tra le province dove sono state risparmiate più vite rispetto ai 12 mesi precedenti (19). A Monza-Brianza, 25.838 incidenti (19.964 in 2020), 19 morti e 2.374 feriti. Il 23,96% degli incidenti mortali è stato causato dall’elevata velocità. I monopattini elettrici sono stati coinvolti in 811 incidenti (un morto e 776 feriti).

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.