Un progetto per ricostruire lo stadio di Irpin, Shevchenko ringrazia il Milan

Il Pallone d’Oro 2004 ha fatto visita agli uffici di Casa Milan e ha accolto i tifosi, ringraziando per il sostegno al popolo ucraino. La vendita delle maglie finanzierà un nuovo progetto: la ricostruzione del Central City Stadium di Irpin, città che è stata profondamente straziata dai bombardamenti.

10
MILAN, ITALY - SEPTEMBER 21: Andriy Shevchenko Meet & Gree at Casa Milan on September 21, 2022 in Milan, Italy. (Photo by AC Milan/AC Milan via Getty Images)

AC Milan e Fondazione Milan sono impegnati a supportare la popolazione ucraina attraverso una serie di iniziative concrete, riunite all’interno del programma “AC Milan for Peace”. Dalla raccolta fondi a quella di beni materiali, passando per le aste di beneficienza e l’inaugurazione di un servizio telefonico di ascolto e orientamento, gli Special Camp
per i più giovani e la realizzazione della maglia Special Edition – Manchester 2003 for
Ukraine, che ha visto il supporto di una leggenda del Club rossonero come Andriy Shevchenko.
Per ringraziare Fondazione Milan e l’intera famiglia rossonera del sostegno rivolto
alla popolazione colpita dal conflitto proprio in occasione della Giornata
Internazionale della Pace,il Pallone d’Oro 2004 ha fatto visita agli uffici di
Casa Milan e ha accolto i tifosi presenti, autografando le loro maglie della
collezione speciale, ispirate a quella indossata dall’ex numero 7 rossonero durante
la finale di Champions League 2002/03 vinta allo stadio Old Trafford di Manchester e
arricchite dai colori della bandiera ucraina, la scritta “AC Milan for Peace” e il simbolo
della pace.
Grande l’ entusiasmo dei tifosi rossoneri, che hanno esaurito nel giro di pochissimi giorni le maglie messe inizialmente a disposizione, permettendo di destinare oltre 200 mila euro per finanziare i progetti e gli aiuti in favore della popolazione colpita dal conflitto. Le ultime maglie della collezione sono tornate disponibili nel Casa Milan store e online e il ricavato continuerà a finanziare i progetti di supporto alla popolazione ucraina. È stato lo stesso Shevchenko ad annunciare che, tra questi, Fondazione Milan si impegnerà a contribuire alla ricostruzione del Central City Stadium di Irpin, città dell’oblast di Kiev che è stata profondamente straziata dai bombardamenti.

In sinergia con il Comune di Milano e, ancora una volta, con Andriy Shevchenko,
Fondazione Milan ha sostenuto la creazione di un servizio telefonico di ascolto e
orientamento in lingua ucraina al fine di favorire l’integrazione delle famiglie rifugiatesi nel capoluogo lombardo. Il centralino, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18, fornisce tra le altre cose supporto ai profughi per l’iscrizione ai servizi per l’infanzia e scolastici, informazioni sulla gestione della DaD dall’Italia e orientamento sulle procedure per richiedere e ottenere il permesso di soggiorno.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.