Un nuovo Spazio Donna al quartiere Corvetto di Milano

Inaugurato uno Spazio Donna di We World: accoglierà le donne del quartiere in percorsi di supporto e formazione, con attività gratuite nell’ambito del benessere personale, famigliare e professionale.

0
71

Un nuovo Spazio Donna a Milano: si trova nel quartiere Corvetto, in via Arcivescovo Romili 4. E’ stato inaugurato in settimana. Il progetto è di WeWorld, organizzazione italiana indipendente, ed è supportato dal Gruppo assicurativo AXA Italia. Lo Spazio accoglierà le donne del quartiere in percorsi di supporto, formazione ed empowerment, attraverso attività gratuite che mirano a migliorare le condizioni sociali femminili nell’ambito del benessere personale, famigliare e professionale. Gli Spazi Donna WeWorld sono luoghi inseriti in quartieri particolarmente disagiati per le donne a rischio di violenza: lo spazio di Corvetto si aggiunge agli Spazi Donna già presenti sul territorio nazionale: Giambellino, sempre a Milano; Napoli (Scampia), Roma (San Basilio), Cosenza, Bologna e Brescia.

Lo Spazio di Corvetto è stato inaugurato alla presenza di Diana de Marchi, Presidente della Commissione Pari opportunità del Comune di Milano, del Presidente di WeWorld Marco Chiesara e del CEO delle Imprese del Gruppo AXA Italia Giacomo Gigantiello. Tra le iniziative previste per le donne del quartiere, uno sportello di ascolto per la condivisione di vissuti emotivi, lo sviluppo di competenze socio-relazionali e genitoriali, percorsi di empowerment lavorativo (redazione di CV, bilancio di competenze, conciliazione vita familiare-lavorativa), uno sportello di consulenza legale, corsi di lingua italiana, informatica e digitalizzazione e laboratori di autobiografia per la conoscenza e la cura di sé.

In un quartiere complesso e multietnico come Corvetto, contraddistinto da forte polarizzazione sociale e povertà, lo Spazio Donna di WeWorld sarà un presidio sociale, dove le donne possano riscoprire il proprio valore, creare amicizie e cercare supporto in caso di bisogno. Ospiterà anche donne ucraine in fuga dal loro Paese a causa del conflitto. Nello Spazio Donna saranno inoltre introdotte iniziative di sostegno con particolare attenzione alle giovani donne, che vedranno coinvolti anche i collaboratori di AXA Italia in attività di volontariato e le “Polizze sospese”  per contribuire a donare protezione sanitaria a donne in situazione di fragilità. Grazie a “Protezione Sospesa” le beneficiarie potranno accedere, in caso di infortunio o malattia, a consulenze telefoniche o in videochiamata con medici generici, pediatri e specialisti, al supporto psicologico, a servizi di assistenza domiciliare e babysitting, ricevere prescrizioni per visite specialistiche ed esami diagnostici.

 

Print Friendly, PDF & Email

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.