Via Boves, disco a cielo aperto, alcol e spaccio: “Più vigilanza e cancellata per l’area verde”

Il capogruppo di Forza Italia al Municipio 3, Marco Cagnolati, chiede più vigilanza e una cancellata per la chiusura notturna dell'area.

0
117
Marco Cagnolati

Bivacchi fino a notte fonda, ragazzi che usano il campetto da basket come una discoteca a cielo aperto, risse, ubriachi, spaccio. I residenti di via Boves, in zona Cimiano a Milano, da tempo lamentano di non riuscire a dormire la notte ma, nonostante le tante proteste, non sono mai stati ascoltati e il problema in questo angolo di città persiste. “La gente mi segnala la paura di tornare a casa da sola perché non si sa mai cosa può succedere con questi individui sballati – afferma il capogruppo di Forza Italia del Municipio 3, Marco Cagnolati – e la mattina la situazione è indecente; bottiglie spaccate buttate ovunque, sporcizia con carte e cartoni a terra”. “Anche sabato scorso l’area verde della via sembrava ospitare un rave: ragazzi che fumavano bevevano e urlavano come scimmie”. Il consigliere ha presentato una mozione in Municipio con una serie di richieste tra le quali un aumento del sistema di videosorveglianza, un controllo più capillare e frequente e l’eventuale chiusura notturna dell’area con un cancellata, come già fatto in altre zone di Milano. Richieste che Marco Cagnolati gira anche al Comune. Cosiì lo stesso capogruppo di Forza Italia ai microfoni di Radio Lombardia.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.