Meteo, arriva la perturbazione di San Valentino

Edoardo Ferrara di 3bmeteo.com: “l'inverno batte un colpo dopo un lungo letargo.

34

L’INVERNO BATTE UN COLPO, ARRIVANO PIOGGIA E NEVE A SAN VALENTINO – “ Dopo un lungo dominio che ha caratterizzato gran parte di questo anomalo inverno l’anticiclone, che per ora ha concesso al più qualche passaggio freddo su Adriatiche e Sud, si ritirerà finalmente in Atlantico consentendo l’arrivo di una sostanziosa perturbazione atlantica” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega – “torneranno così le tanto agognate piogge al Nord proprio nel giorno di San Valentino, con precipitazioni a tratti anche abbondanti inizialmente sul Nordovest, in successiva estensione al Nordest. Piogge e rovesci avanzeranno contestualmente sul medio versante tirrenico, per poi interessare in modo sparso anche il resto d’Italia entro martedì 15. Il tutto accompagnato da un deciso rinforzo dei venti dapprima di Scirocco e Ponente, poi di Maestrale e Tramontana.” “Al Nord inoltre l’aria sarà sufficientemente fredda da favorire nevicate a quote basse su tutte le Alpi, ma fino in collina sul Nordovest” – prosegue Ferrara di 3bmeteo.com – “non esclusi fiocchi a tratti anche in pianura tra basso Piemonte, sudovest Lombardia e sull’entroterra ligure. Neve anche sull’Appennino in calo fin sotto gli 800-1000m entro martedì.”

SARA’ PERO’ UNA PERTURBAZIONE ‘MORDI E FUGGI’, ANCORA ALTA PRESSIONE A SEGUIRE – “Si tratterà tuttavia di un episodio fine a sé stesso, che da solo non risolverà certamente il deficit idrico di cui soffre soprattutto il Nord, per quanto il suo contributo sarà provvidenziale” – aggiunge Ferrara di 3bmeteo.com – “dopo il passaggio di questa perturbazione infatti l’alta pressione tornerà probabilmente con prepotenza sulla scena italiana, con ultime piogge mercoledì e poi stabilità per tutti”.

QUALCHE PIOGGIA TRA VENERDI’ E IL WEEKEND – “Prima del passaggio della perturbazione di San Valentino, c’è comunque da segnalare già una maggiore vivacità meteorologica tra venerdì e il weekend, con spiccata variabilità e qualche pioggia sparsa. Le precipitazioni risulteranno comunque assai occasionali e in genere di debole intensità, seguite dall’ingresso di aria decisamente più fredda, in particolare al Nord dove le temperature saranno in netto calo da sabato” – concludono da 3bmeteo.com

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteScuola, occupato il liceo Beccaria di Milano
Articolo successivoMonza, arrestato il pirata della strada
Luca Levati
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati