Consiglio Regionale, Nicola Di Marco nuovo capogruppo M5S

"Guidare il Movimento all’interno del Consiglio Regionale lombardo è motivo di enorme orgoglio. Un compito che porterò avanti con dedizione ai nostri valori e impegno a difesa dei nostri temi".

15

Nicola Di Marco succede a Massimo De Rosa alla guida del gruppo regionale del M5S Lombardia. “Ringrazio il gruppo regionale del Movimento Cinque Stelle che all’unanimità ha scelto di darmi fiducia – commenta Di Marco -. Guidare il Movimento all’interno del Consiglio Regionale lombardo è motivo di enorme orgoglio. Un compito che porterò avanti con dedizione ai nostri valori e impegno a difesa dei nostri temi. Soprattutto qui in Lombardia, dove l’inadeguatezza del governo di centro destra si è manifestata in tutta la propria evidenza. Per poterci finalmente lasciare alle spalle tutto questo l’impegno del singolo non può bastare, serve la forza di un gruppo che lavora unito e il supporto di una rete di cittadini, che dobbiamo essere in grado di coinvolgere quale parte integrante di questo progetto. Solo così potremmo dare concretezza all’ideale di cambiamento che riteniamo la Lombardia meriti. Ringrazio chi mi ha preceduto, per il grande lavoro svolto, nonostante la complessità del momento e il più difficile dei contesti: quello di una pandemia mondiale”.

Commenti FB
Articolo precedenteAggressioni in piazza Duomo, spuntano altri casi
Articolo successivoClima, il 2021 a Milano anno più caldo della norma
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.