E’ stato arrestato a Cipro Gabriel Abutbul Alon, l’uomo accusato di aver aiutato il nonno di Eitan, Shmuel Peleg, a rapire il bambino dopo averlo prelevato, durante uno degli incontri periodici autorizzati dal tribunale, in casa della zia paterna. Lo riporta il Corriere della Sera. Alon era destinatario di un mandato di arresto europeo (Mae) attivato dal procuratore aggiunto di Pavia Mario Venditti e dal pm Valentina De Stefano per il sequestro del piccolo Eitan Biran.  E’ stato rintracciato a Limisso, nell’isola di Cipro, in cui risulta risiedere. La polizia cipriota ha semplicemente seguito le tracce del suo telefonino.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.