Home News Violenza alle donne, uno striscione per le donne afghane a Palazzo Marino

Violenza alle donne, uno striscione per le donne afghane a Palazzo Marino

“Milano con le donne afghane” è la scritta esposta sulla facciata del comune per esprimere vicinanza alle donne afghane, vittime di una pesante soppressione della libertà dopo l’occupazione talebana del Paese. 

Oggi, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, alla presenza dell’assessore al Welfare e Salute Lamberto Bertolé, della presidente del Consiglio comunale Elena Buscemi, della delegata del sindaco alle Pari opportunità di genere Elena Lattuada e della presidente della Commissione consiliare Pari opportunità e diritti civili Diana De Marchi, è stato esposto a Palazzo Marino lo striscione “Milano con le donne afghane” per esprimere vicinanza alle donne afghane, vittime di una pesante soppressione della libertà dopo l’occupazione talebana del Paese.
In questo modo il Comune e la città si schierano dalla parte delle bambine, delle ragazze e delle donne che sono costrette a vivere una situazione così difficile.

Commenti FB

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version