No Green Pass, preoccupazione per i giornalisti

Dopo l'ennesima serie di intimidazioni alla stampa durante l'ultimo corteo dei No Green Pass, il Gruppo Cronisti Lombardi e il Questore di Milano si dicono preoccupati.

23

C’è preoccupazione per le ennesime intimidazioni alla stampa durante l’ultimo corteo dei No Green Pass a Milano: sabato scorso è stata disturbata l’attività di una troupe del TG5 con insulti e minacce. Il questore di Milano, Giuseppe Petronzi, ricevendo una delegazione del Gruppo Cronisti Lombardi ha definito “serie” le preoccupazioni dell’organismo di rappresentanza dell’Associazione Lombarda dei Giornalisti. “Condivido la vostra analisi e ritengo le vostre preoccupazioni fondate”, ha detto il questore, assicurando il massimo sforzo possibile per tutelare la libertà d’informazione e il lavoro dei Cronisti anche in situazioni di ordine pubblico e garantendo indagini sui violenti. Nel contesto del confronto è emerso che i vertici di via Fatebenefratelli e i Cronisti concordano sulla “complessità e imprevedibilità della piazza”, e non potendo escludere una escalation verso i giornalisti, fino ad ora intimiditi, disturbati ma non aggrediti “consigliano entrambi la massima prudenza ai cronisti sul campo”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.