Ragazzino cade nella vasca di depurazione e muore

La tragedia è avvenuta domenica pomeriggio a Castellanza, in provincia di Varese.

34

Tragedia a Castellanza, in provincia di Varese. Un ragazzo di 15 anni è morto domenica pomeriggio dopo essere caduto in una vasca di depurazione. Il ragazzo è stato recuperato dai sommozzatori dei vigili del fuoco ed è stato portato all’ospedale di Legnano dove però è deceduto.
Il quindicenne, secondo una prima ricostruzione, stava giocando a pallone con un amico all’interno degli stabilimenti della “Ecosis srl”, una tintoria industriale. Si è sporto sull’acqua di una  vasca di depurazione, molto grande e funzionante, per tentare di recuperare il pallone ma ha perso la equilibrio ed è caduto. Niang, di origine straniera, assieme alla mamma e ai suoi fratelli era andato a trovare il custode di una società che ha sede nel medesimo terreno della Ecosis.  SUbito dopo l’incidente, immediata la richiesta di aiuto della madre e dei presenti, travolti dalla disperazione per non aver potuto fare nulla né per spegnere l’impianto, né per soccorrere il giovanissimo. Sul posto sono intervenuti i sommozzatori dei vigili del fuoco e il 118. Recuperato in fin di vita, il 15 enne è arrivato in ospedale a Legnano (Milano) in condizioni disperate e, nonostante i tentativi dei medici, non ce l’ha fatta.  Sul caso indagano i carabinieri coordinati dalla Procura di Busto Arsizio.

Commenti FB