L’Allerta rossa per la zona Nord Occidentale della Lombbardia è stata diramata dalla Protezione Civile regionale. “L’ampia area depressionaria nordatlantica in approfondimento su tutta l’Europa occidentale e in scorrimento verso levante determina condizioni instabili sulla Lombardia. Le precipitazioni, diffuse sin dalle prime ore pomeridiane sulla Regione, insisteranno per tutta la giornata”. Lo ha comunicato l’assessore regionale alla Protezione civile. “La zona nord-occidentale della nostra Regione – ha aggiunto l’assessore -, soprattutto nelle province di Varese, Como, Lecco, Monza e Brianza e Milano, sarà interessata da forti fenomeni metereologici con elevato rischio idrogeologico. Si raccomanda la massima attenzione anche nelle altre province”.

Commenti FB
Articolo precedenteMilano, il tonfo dell’affluenza
Articolo successivoMaran (Pd): “Terza volta che vinciamo a Milano, ora la Lombardia” (VIDEO)
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati