Anche la nonna materna del piccolo Eitan, oltre al nonno, è indagata per il sequestro del bambino di 6 anni unico sopravvissuto della tragedia del Mottarone.  La nonna sarebbe stata in Italia assieme all’ex marito almeno nei giorni precedenti al presunto rapimento. Il ruolo della donna, dunque, nell’inchiesta della Procura di Pavia per sequestro di persona aggravato è da verificare. Potrebbe infatti aver aiutato l’ex marito a portare il piccolo in Israele, dove è arrivato su un volo privato partito da Lugano. L’indagine sui presunti complici va avanti. ‘Stiamo accertando l’accaduto per poi intervenire’, ha detto il ministro degli Esteri Di Maio. 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.