Ema: due dosi proteggono dalla variante Delta

Per l’Agenzia Europea del Farmaco il completamento del ciclo vaccinale mette al riparo anche dalla più contagiosa variante indiana. Sul mix di vaccini i dati preliminari sono incoraggianti ma bisognerà attendere la fine dell’anno per avere un quadro completo.

38

“I nostri dati mostrano che due dosi dei quattro vaccini approvati proteggono contro la variante Delta, questi dati sono rassicuranti. E’ importante continuare la vaccinazione con particolare attenzione alle persone più vulnerabili e gli anziani”. Lo ha detto Marco Cavaleri dell’Agenzia europea del farmaco (Ema).  “Attualmente l’Ema non è in grado di fornire una raccomandazione definitiva sull’uso di diversi vaccini anti-Covid per le due dosi” del ciclo di vaccinazione, ma “i dati preliminari di studi in Spagna e Germania mostrano una buona risposta immunitaria e nessun problema di sicurezza” ha aggiunto Cavaleri. “La strategia di vaccinazione eterologa ha storicamente dimostrato di essere di successo, è stata utilizzata per altri vaccini e ha una solida logica scientifica”, ha concluso Cavalieri. Dati più completi in questo senso, ha poi spiegato, saranno disponibili per la fine dell’anno.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.