Botte e rapina in metro, presi due sedicenni

Avevano picchiato e derubato un ragazzo alla fermata Crescenzago della linea 2; i carabinieri hanno arrestato due minorenni con precedenti.

41

Nella notte del 24 giugno, a Milano, i Carabinieri della Stazione Crescenzago hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare, per rapina in concorso, emessa dal Tribunale per i Minorenni, nei confronti di due 16enni, di cui uno italiano, studente, con precedenti p per reati contro il patrimonio, e uno egiziano, residente a Milano, studente, con precedenti per resistenza a Pubblico Ufficiale e per reati contro il patrimonio. Le indagini, svolte mediante l’analisi di social network, l’ascolto di testimoni ed il successivo riconoscimento da parte della vittima, hanno permesso di accertare che i due, insieme ad altri giovani ancora in fase di identificazione, lo scorso 7 marzo, avevano avvicinato un 19enne mentre usciva dalla stazione metropolitana M2 “Crescenzago” e, dopo averlo aggredito con calci e pugni, facendolo cadere, gli avevano sottratto il telefono cellulare. Il giovane italiano è finito al “Beccaria” mentre l’egiziano è stato sottoposto alla misura delle prescrizioni previste per i minori.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.