Serata di feste vietate, i vicini chiamano i carabinieri

I militari interrompono due affollate feste di giovani dopo le segnalazioni dei vicini richiamati dalla musica a tutto volume; fioccano sanzioni. Chiuso per cinque giorni un bar di Buccinasco.

130

Nella serata di ieri 3 aprile, intorno alle  ore 18,30, a Milano, nell’ambito di mirati servizi di controllo sul rispetto delle normative nazionali sul contenimento della pandemia, militari del Nucleo Radiomobile sono intervenuti in Via Tucidide, dove alcuni residenti avevano segnalato al 112 schiamazzi provenienti da un’abitazione. Sul posto i militari hanno accertato la presenza, in un appartamento al primo piano, di 16 persone che ascoltavano musica ad alto volume. Dei partecipanti alla festa, trentenni, studenti universitari, solo uno dei presenti è risultato domiciliato nell’appartamento, mentre i restanti 15 sono risultati residenti altrove. Tutti i presenti sono stati pertanto identificati e sanzionati.

Sempre nel tardo pomeriggio, a Buccinasco, in  via Resistenza, i carabinieri  intervenivano presso un bar, dove vi erano diversi giovani assembrati intenti a consumare bevande sia fuori che dentro il locale. Nella circostanza venivano identificate 25 ragazzi, tutti italiani, maggiorenni che saranno sanzionati. Inoltre i militari procedevano alla chiusura dell’attività per cinque giorni.

Nella nottata invece, a Milano, militari del Nucleo Radiomobile sono intervenuti in Viale Piceno, dove un condomino aveva segnalato al 112 schiamazzi provenienti da un’abitazione dello stabile. Sul posto i militari hanno accertato la presenza, in un appartamento al quarto piano, di 19 persone che ascoltavano musica ad alto volume e consumavano alcolici. Dei partecipanti alla festa, ventenni, studenti universitari “fuori sede”, solo due ragazze, sono risultate domiciliate in qualità di locatarie nell’appartamento, mentre i restanti 17 sono risultati residenti altrove. tutti i presenti sono stati pertanto identificati e sanzionati.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.