Covid, a Caravaggio la messa e il ricordo di tutte le vittime

86

Questa mattina nel Santuario di Santa Maria del Fonte, a Caravaggio (BG), è stata celebrata una messa cui hanno partecipato tutti i vescovi della Conferenza episcopale lombarda,presieduta da monsignor Mario Delpini, Arcivescovo di Milano, dedicata a tutte le vittime del Covid. Per tutto il tempo di Quaresima, i Presidenti delle Conferenze Episcopali d’Europa hanno invitato a pregare per le vittime della pandemia (oltre 770mila in tutto il Vecchio continente) e a ribadire la vicinanza della Chiesa alle famiglie delle vittime, ai malati, agli operatori sanitari e a tutti coloro che sono in prima linea nella lotta. L’Arcivescovo Delpini ha voluto lanciare un messaggio di speranza, contro “l’inclinazone che rende sospettosi, che porta a sospendere ogni cosa piuttosto che a prendere iniziative, contro una specie inespressa di persuasione che la battaglia sia persa”.  “Quante lacrime hanno accompagnato morti solitarie! ” ha ricordato Delpini ma “il regno di Dio” ha aggiunto “ha consolato i morti che non abbiamo potuto consolare. “Tra la gente si è diffusa una nuova forma di compassione e una dedizione instancabile” ha aggiunto l’arcivescovo. “Questa preghiera, questo canto di speranza, questa professione di fede – ha concluso – celebriamo oggi qui”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.