Covid, partita la sperimentazione del vaccino italiano

Il primo volontario è stato vaccinato all'ospedale San Gerardo di Monza, uno dei 3 centri italiani della sperimentazione.

121

I primi volontari sani hanno ricevuto questa mattina la dose iniziale del vaccino anti Covid tutto italiano, ideato dalla Takis  di Castel Romano e sviluppato in collaborazione con Rottapharm Biotech di Monza. La Fase 1 coinvolgerà 80 volontari sani divisi in 4 gruppi con dosi diverse somministrate con o senza richiamo, mentre in Fase 2 si raggiungeranno fino a 240 soggetti sulle dosi più promettenti. Il primo volontario è stato vaccinato oggi all’ospedale San Gerardo di Monza-  A partecipare allo studio sono infatti l’Istituto Nazionale Tumori IRCCS Fondazione Pascale di Napoli, l’Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma e l’Ospedale San Gerardo di Monza in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano-Bicocca. I tre centri clinici sono coinvolti in tutte le attività dello studio, ma ciascuno ha responsabilità maggiori su uno dei tre aspetti principali della sperimentazione.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.