La Guardia di Finanza, nell’ambito dell’inchiesta della procura di Bergamo, sta acquisendo documenti e atti relativi al piano pandemico al Ministero della Salute di Roma. Acquisizioni sono in corso anche all’Istituto Superiore della Sanità. Le fiamme gialle si stanno facendo consegnare documenti relativi al piano pandemico nazionale del 2017 e che si ritiene sia il copia-incolla di quello del 2006. Gli uomini delle Fiamme Gialle sono al lavoro anche all’ Ats di Bergamo, alla Asst di Bergamo e all’assessorato al Welfare di Regione Lombardia poichè le indagini riguardano anche il piano pandemico regionale. Le indagini da qualche mese si stanno concentrando sul piano pandemico nazionale che si ipotizza non sia mai stato aggiornato.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.