“La nuovo inchiesta sui rimborsi del San Donato evidenzia come il sistema sanitario regionale sia completamente fuori controllo e succube di un sistema privato che è cresciuto a dismisura grazie ai favori dei politici lombardi. La parità tra pubblico e privato e la concorrenza ha creato l’indebolimento del pubblico e un privato che detta legge fuori da ogni legittimo potere”, così Marco Fumagalli, consigliere regionale del M5S Lombardia.
“È assolutamente urgente rivedere le modalità di contrattualizzazione del privato e l’organizzazione della sanità lombarda. Dobbiamo passare dalle ATS che sono di fatto agenzie d’affari del sistema privato, ad un modello in cui le prestazioni degli enti privati siano complementari all’attività del pubblico e sotto la sua direzione e coordinamento. Il modello formigoniano ha spostato miliardi dal pubblico al privato per costruire un sistema di potere che ha mostrato tutti i suoi limiti”, conclude il consigliere regionale.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.