Multa da 400 euro per il runner che vede l’amico morire

Sabato la caduta fatale a 2.400 metri di quota in Valmalenco nella quale ha perso la vita Simone Massetti, 34 anni, di Sondrio. I carabinieri hanno sanzionato l'amico che era con lui per violazione del Dpcm.

0
356

Sanzione da 400 euro per l’amico di Simone Massetti, il “runner” 34 enne di Sondrio morto in un incidente in alta montagna sabato scorso. I due sportivi infatti non erano nel comune di residenza come impone il dpcm per le zone rosse, come la Lombardia. Massetti (nella foto) ha tragicamente persola vita scivolando a valle mentre camminava sulla cresta del monte Palino, a 2400 metri di quota, in Valmalenco. L’amico che era con lui ha subito chiamato i soccorsi e sul posto è giunto un elicottero del 118. Nonostante l’escursione sia finita in tragedia, il 36enne di Castello dell’Acqua (Sondrio) è stato sanzionato dai carabinieri perché ha violato le norme del Dpcm. E’ quanto riporta il Corriere della Sera. L’uomo ha cercato di fermare nella caduta Massetti ma senza riuscirci. Poi ha lanciato l’allarme al Soccorso alpino della Guardia di Finanza di Sondrio e al Soccorso Alpino della VII Delegazione di Valtellina e Valchiavenna. Ma poi è arrivata la multa di 400 euro: in zona rossa, pur praticando sport, resta l’obbligo di non varcare i confini comunali. E invece i due amici hanno raggiunto in auto le montagne della Valmalenco.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.