FdI all’Agenzia delle Entrate: “Posticipare scadenze fiscali”

113

Sit-in di Fratelli d’Italia davanti agli uffici dell’Agenzia delle Entrate a Milano per chiedere di unificare gli anni fiscali 2019/2020 e posticipare le scadenze fiscali a giugno-settembre 2021 per le imprese e le partite iva. Presente al flash mob oltre al coordinatore milanese, Stefano Maullu anche la coordinatrice regionale, Daniela Santanchè: “Se si chiude bisogna da una parte pagare e dall’altra non chiedere le tasse. Questo, ci sembra molto importante, tutto il pagamento delle tasse dev’essere rinviato al 2021” ha detto. Dichiarazioni a cui hanno fato eco quelle dell’assessore regionale e membro della Direzione Nazionale di Fratelli d’Italia, Riccardo De Corato: “Ricordo sempre che siamo la regione col residuo fiscale più alto d’Italia, pari a 54 miliardi di euro e che la Lombardia, da sola, produce il 22% del Pil Nazionale. Un governo lungimirante deve tener conto anche di questo e supportare chi è, a tutti gli effetti, il motore d’Italia, anche con misure straordinarie”.

 

 

 

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.