Negazionista prende a calci ambulanza, denunciata

307

Soccorritori aggrediti e definiti “terroristi”. Ambulanza presa a calci. Succede anche questo, nel pieno della pandemia. Nella seconda ondata di Covid, i soccorritori, medici, infermieri e operatori sanitari ,  che prima erano eroi ora diventano “terroristi che spaventano la gente”. Ieri mattina a Milano, nella zona di Turro, una donna ha preso a calci un’ambulanza parcheggiata sotto la casa di un paziente che ha chiesto aiuto. E ha definito i soccorritori dei “terroristi” ,  dicendo che le ambulanze girano con le sirene accese “per spaventare la gente”. La donna non la passerà liscia. Come racconta oggi il Corriere della Sera, è stata identificata da una pattuglia della polizia locale di passaggio.  La cooperativa sociale “Intersos”,  di cui fanno parte i soccorritori insultati, ha deciso di sporgere denuncia nei suoi confronti. Che sia un segnale a negazionisti e complottisti che si scatenano sui social e non solo, contribuendo a fare salire la tensione in un Paese che  in questo momento avrebbe bisogno invece di unità e solidarietà.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.