Erano da poco passate le 8.30 quando è avvenuta la rapina presso la filiale della banca Crédit Agricole di piazza Ascoli. A dare l’allarme per primo è stato il direttore 48enne, presente all’interno dell’istituto insieme a due dipendenti di 30 e 49 anni, quando ha visto prima gonfiarsi e poi sgretolarsi il pavimento della banca dal lato che affaccia su via Stoppani. Proprio da lì, passando attraverso le fognature, sarebbe penetrata la banda di ladri composta, stando a una prima ricostruzione da 5-6 uomini. La più giovane delle due dipendenti, sentiti rumori e urla, è riuscita a scappare all’esterno della filiale, mentre il direttore e la dipendente 49enne sono stati bloccati dai rapinatori che li hanno obbligati ad aprire il caveau dove erano conservate numerose cassette di sicurezza. Nel corso di una breve colluttazione con i rapinatori, il direttore della banca è stato colpito alla testa con il calcio della pistola riportando una lieve ferita. L’uomo è stato successivamente curato sul posto dal personale sanitario intervenuto. Dopo la rapina – il valore del bottino non è ancora stato quantificato – , i ladri sono fuggiti passando nuovamente dalle fognature che vengono ora setacciate in cerca di indizi dagli agenti della Polizia di Stato insieme a una squadra del Pronto Intervento di MM. (MiaNews)

 

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.