Il governatore Attilio Fontana, al termine dell’incontro con i sindaci dei capoluoghi di provincia e i capigruppo dei partiti rappresentati in Consiglio regionale ha annunciato le richieste di “ridimensionamenti” su alcune attività per contenere il contagio da Covid che saranno sottoposte al Cts, il comitato tecnico scientifico. In primo luogo, “tutti in maniera condivisa ritengono che sia necessario chiedere che si proceda a una didattica a distanza parziale per le scuole superiori, con la possibilita’ di avere una alternanza scuola-didattica a casa e che si cerchi di organizzare una distribuzione dell’inizio delle attività scolastiche”, ha spiegato al termine dell’incontro a palazzo Lombardia. Fontana ha precisato che la proposta potrebbe non riguardare tutti gli studenti delle superiori, ma solo alcune classi. L’obiettivo è decongestionare il trasporto pubblico e in questo senso, tra le richieste della Lombardia, quella al “sistema universitario di insistere sulla didattica a distanza con esclusione delle matricole e degli specializzandi che hanno necessita’ di essere presenti”.

“Abbiamo pensato che sia opportuno sospendere ogni attività di sport di contatto, anche per le categorie dilettanti, senza sospendere gli allenamenti” ha detto Fontana in un punto stampa. Le proposte elaborate dai sindaci saranno poi sottoposte al Cts regionale ed eventualmente tradotte nella nuova ordinanza regionale attesa per stasera “o al massimo domattina”.  Il “divieto e consumo di bevande su suolo pubblico dopo una certa ora” : è una delle proposte del tavolo dei sindaci. Il governatore non ha parlato di un orario preciso per lo stop agli alcolici, spiegando che non è ancora stato stabilito.
Sulla cosiddetta movida, ha quindi aggiunto “tutti propongono una restrizione delle condizioni stabilite dal dpcm , ci sono due o tre proposte e le sottoporremo al comitato tecnico scientifico”. Fontana ha quindi rassicurato che “non sono cose drammatiche ma un ridimensionamento” e che “non sicuramente cose che vanno a impedire le attività”. Tra le richieste dei sindaci inoltre quella di maggiori controlli. (MiaNews)

 

Coronavirus, Fontana: nuove misure non saranno drammatiche

"Interverremo su scuola e trasporti. Stop agli sport di contatto. No consumo bevande dopo una certa ora". Lo ha detto il governatoredella Lombardia, al termine dell'incontro con i sindaci dei capoluoghi di provincia e i capigruppo dei partiti rappresentati in Consiglio regionale.https://www.radiolombardia.it/2020/10/16/coronavirus-fontana-nuove-misure-non-saranno-drammatiche/

Publiée par Radio Lombardia sur Vendredi 16 octobre 2020

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.