Milano Rally Show a Dubai 2021, count down al via

252

Con una parata di auto storiche per le strade di Milano, partita da Palazzo Lombardia è cominciato il ‘count down’ del ‘Milano Rally Show a Dubai 2021′. La manifestazione, organizzata nell’ambito dell’evento ‘One year to go’, è stata il preludio ufficiale all’evento motoristico internazionale in programma tra un anno negli Emirati Arabi Uniti, in occasione della prossima edizione dell’Esposizione universale. Si tratta di uno degli appuntamenti previsti per suggellare idealmente il passaggio di consegne della sede dell’esposizione internazionale dal capoluogo meneghino all’emirato arabo e rinsaldare la vicinanza tra Lombardia e Dubai. Alla cerimonia hanno presenziato il vicepresidente e assessore alla Ricerca, Innovazione, Università, Export e Internazionalizzazione delle imprese e l’assessore allo Sport e ai Giovani. L’evento motoristico è stato presentato alla stampa questo pomeriggio, in piazza Città di Lombardia, la piazza coperta più grande d’Italia. L’iniziativa ‘One Year To Go’ presentata oggi alla stampa, punta a realizzare un percorso di avvicinamento coinvolgente per gli appassionati di motori e per la gente comune verso il Milano Rally Show in Dubai, in programma dal 28 dicembre 2021 al 2 gennaio 2022. “Si tratta di un evento più unico che raro che permetterà di far conoscere la Lombardia dei motori anche all’estero”, ha sottolineato l’assessore regionale allo Sport e Giovani, che poi ha partecipato alla parata a bordo di una Lancia Delta Integrale 16 valvole del 1989 guidata dal noto pilota e imprenditore Luigi ‘Lucky’ Battistolli.

 

Commenti FB
Articolo precedenteCovid, Burioni: “Le cose si mettono male”
Articolo successivoEuropa League, il Milan batte il Rio Ave dopo 24 rigori
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.