Ruba un furgone e non si ferma all’alt dei militari dando inizio a un inseguimento. I carabinieri hanno arrestato, poco dopo mezzanotte, in viale delle industrie a Monza, per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni, furto aggravato e danneggiamento di un mezzo militare un 37enne ucraino pregiudicato per reati specifici e contro il patrimonio e attualmente sotto affidamento in prova ai servizi sociali. I militari hanno iniziato l’inseguimento intorno alle 22 a Milano, quando, durante un normale servizio perlustrativo in via Breda, hanno visto passare un Fiat ducato lanciato ad alta velocità. Il conducente nonostante l’alt dei carabinieri ha aumentato la velocità per sfuggire, impattando contro la stessa macchina dei militari dell’Arma. Continuato l’inseguimento verso Sesto San Giovanni il fuggitivo ha speronato un’auto e un mezzo di una società privata di vigilanza, quando, giunto in viale delle Industrie è stato costretto dai carabinieri attraverso una manovra di avvicinamento ad uscire dalla carreggiata provocando lo stallo del veicolo. Nonostante il furgone fuori uso, non si è arreso ed ha continuato la fuga a piedi venendo bloccato dai militari e opponendo resistenza con calci e pugni. Il veicolo usato per la fuga era stato da poco rubato dall’uomo, che nella notte aveva già compiuto altri reati. Nello stesso infatti sono stati ritrovati arnesi da scasso. Il materiale è stato sottoposto a sequestro e l’uomo trattenuto all’interno delle camere di sicurezza in attesa del processo per direttissima. I due carabinieri hanno riportato lesioni leggere.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.