Nuova data per il Re Tour di Van De Sfroos, il 9 settembre a Mantova

146

l RE – TOUR di Davide Van De Sfroos, in partenza il 16 agosto da TRAVO (PC) per il Travo Balafolk Festival, si arricchisce di un nuovo appuntamento. L’artista si esibirà infatti live il 9 settembre presso l’Arena Bike-In di Campo Canoa a Mantova. Bike-In è un format che promuove lo spettacolo in bicicletta. Il RE-TOUR di Davide Van De Sfroos è uno spettacolo speciale, dominato dalla forte voglia di ripartire, che segna un importante ritorno sul palco dopo il periodo trascorso di estrema emergenza sanitaria.

Davide Van De Sfroos si esibirà in versione “street”, accompagnato dal suono di un violino, di una tastiera, di una chitarra e della batteria. Nel corso delle serate si alterneranno sul palco anche vari ospiti.

Queste le prime date di RE-TOUR:

16 agosto Travo (PC) – Travo Balafolk Festival, Parco Archeologico (biglietti disponibili su www.botteghinoweb.com)

22 agosto Livigno (SO) – (ingresso libero previa prenotazione);

27 agosto Omegna (VB) – 117ª Edizione Festeggiamenti San Vito Omegna (ingresso libero previa prenotazione su www.prenotasanvito.it)

5 settembre Courmayeur (AO) – Palazzo del Ghiaccio (ingresso libero previa prenotazione);

6 settembre Saluzzo (CN) – Festival Occit’Amo, Ex Caserma Mario Musso, Piazza Montebello 1 (biglietti disponibili su www.mailticket.it);

9 settembre Mantonva – Campo Canoa, Arena Bike-In (biglietti disponibili su www.mailticket.it o presso il box office di Corso Umberto I a Mantova)

 

Commenti FB
Articolo precedenteLara Magoni in Valchiavenna: offerta completa per turismo di prossimità
Articolo successivoVa in commissariato con la droga nel furgone, arrestato corriere
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.