Rapinava bar e gelaterie a Milano, arrestato un 20enne italiano

127

Martedì sera a Milano, gli agenti della Questura di Milano hanno arrestato in flagranza di reato un cittadino italiano di 20 anni per la rapina commessa ai danni di un bar in pieno centro. Dopo alcune rapine consumate dall’inizio del mese di luglio ai danni di bar e gelaterie del centro milanese, i poliziotti avevano la descrizione del malvivente: italiano, alto 1.90m e sempre armato di coltello. Gli agenti hanno notato un ragazzo che corrispondeva esattamente alle descrizioni fornite, che stava guardando con fare sospetto la vetrina di un bar in via Orefici, bar rapinato nei giorni precedenti. Il ragazzo è entrato velocemente all’interno del bar e ha minacciato con un coltello le due dipendenti: dopo essersi fatto consegnare l’incasso, quasi 900 euro, è uscito dal locale impugnando ancora il coltello ma è stato subito bloccato e arrestato dagli uomini della Squadra Mobile. Il ventenne si è dichiarato subito colpevole e una successiva perquisizione della sua abitazione ha evidenziato elementi di prova riguardo le altre quattro rapine commesse dal giovane.

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.