C’è chi ha donato la paghetta, chi invece ha lanciato raccolte fondi sul web arrivando alla cifra di 264mila euro, come ha fatto una studentessa di medicina del Policlinico, e chi anche ha voluto donare i soldi del fantacalcio, scrivendo “La formazione migliore l’avete fatta voi!” sul grande cartellone 10×3 esposto proprio all’ingresso del Policlinico di Milano. Si tratta dell’esercito in larga parte invisibile di 12mila donatori che hanno permesso al Policlinico di Milano di raccogliere in due mesi di pandemia 10.5 milioni di euro, gocce (la più bassa è stata di 1.27euro)… che sono diventate un mare. Un mare che lo stesso Policlinico ha voluto ringraziare proprio con quel grande cartellone esposto fuori dall’ospedale in cui una grande scritta “Continuiamo a essere super… insieme!” circonda tutte le altre di coloro che hanno voluto lasciare la propria testimonianza, il proprio pensiero oltre che la somma che potevano permettersi.

“Il pannello rimarrà qui, all’ingresso dell’Ospedale, perché non si dimentichi mai che in questa pandemia Policlinico e cittadini si sono uniti in un obiettivo comune, come da tradizione è sempre avvenuto nei secoli della nostra storia – racconta Marco Giachetti, presidente del Policlinico di Milano -. Dall’inizio della pandemia – aggiunge- abbiamo ricoverato circa 900 pazienti positivi alla Covid-19, si sono ammalati 247 nostri operatori, e abbiamo fatto oltre 18 mila tamponi. Avevamo 22 letti di terapia intensiva prima dell’emergenza, e sono diventati 310 durante il picco dei contagi. Oggi che abbiamo superato la fase più critica, le normali attività sono riprese in tutta sicurezza e riusciamo già a garantire oltre l’80% delle prestazioni che erano state sospese durante l’emergenza. E’ anche grazie ai donatori che abbiamo potuto realizzare tutto questo.”

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.