Colpì alla gola un 14enne con una bottiglia rotta per uno sguardo, denunciato

Le indagini partite dai social fino alla vera identità del ragazzo.

67

“Mi ha guardato male e ho reagito”: questa la giustificazione data agli agenti dal 18enne di origini nordafricane denunciato per aver ferito alla gola un ragazzo di 14 anni con un collo di bottiglia rotto. La polizia è riuscita a risalire all’autore del gesto, accaduto a Busto Arsizio (Varese) lo scorso 10 luglio, grazie alle immagini registrate da telecamere di videosorveglianza della zona e ad una intensa attività di indagine tra i gruppi di giovani che frequentano abitualmente il centro di Busto Arsizio. Dai social gli agenti sono risaliti alla sua vera identità. Fermato dalla Polizia il diciottenne, incensurato, ha ammesso le proprie responsabilità. La sua posizione è adesso al vaglio della magistratura, il giovane dovrà rispondere di lesioni personali aggravate.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.