Si tuffa nel torrente e batte la testa, 13enne in gravi condizioni

69

Si è tuffato in un torrente ma è scivolato su un masso e ha battuto violentemente la testa. Il ragazzino, 13 anni,  è rimasto gravemente ferito. E’ successo ieri in  località Glera di Adrara San Rocco,nella bergamasca. Il tredicenne era con un famigliare, residente a Credaro, in cerca di un po’ di fresco in un luogo frequentato da tanti ragazzi. A un certo punto, mentre si stava tuffando da una ringhiera direttamente in un torrente, è scivolato, battendo il capo violentemente. Immediatamente è stato soccorso dai ragazzi che si sono lanciati in acqua e lo hanno trascinato sulla riva, incosciente. Sul posto il 118 ha inviato l’elisoccorso, un’ambulanza dei volontari della Croce Blu da Sarnico e l’automedica. Il ferito è quindi stato trasferito all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo con l’elisoccorso.

Commenti FB
Elezioni Regionali 12 e 13 Febbraio