Trovato morto in un cantiere a Crema, oggi l’autopsia

134

L’autopsia di Mauro Pamiro, trovato morto ieri mattina in un cantiere edile a Crema, sarà eseguita nel pomeriggio all’obitorio di Cremona. 44 anni, Pamiro era insegnante di informatica all’Istituto Galilei e anche un musicista. Ieri è stata ascoltata la moglie dell’uomo, non è ancora certo se la donna sia stata iscritta nel registro degli indagati anche solo come atto dovuto. L’insegnante è stato trovato con una ferita profonda alla testa, che inizialmente poteva sembrare causata da un colpo di pistola, sarà però l’autopsia a fornire i primi dettagli. Gli agenti del Commissariato di Crema non escludono nessuna ipotesi, dall’omicidio, all’incidente fino al suicidio. Dai rilievi risulta limitato il sangue trovato intorno al corpo dell’uomo, secondo gli agenti, questo significa che se Pamiro fosse stato ucciso sarebbe accaduto altrove e poi trasportato e abbandonato nel cantiere.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.