Coronavirus, Gallera: significativa la riduzione delle terapie intensive

166

“E’ importante sottolineare che dei 143 positivi segnalati oggi un numero rilevante si riferisce a infezioni di vecchia data. Nello specifico 54 sono da attribuire allo screening sierologico regionale (di cui 18 risultati ‘debolmente positivi’). Allo stesso modo altri 24 casi sono stati riscontrati ‘debolmente positivi’ su test effettuati dietro segnalazioni di medici di famiglia, Ats e ospedali, a cittadini e ospiti di Rsa, segno di un finale di coda dell’infezione. Molto significativo, inoltre, il dato dei ricoverati in terapia intensiva che diminuisce di ben 25 pazienti”. L’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, commenta cosi’ i dati del Coronavirus relativi alla giornata odierna. E’ del 2% (rispetto al 3.9 % di ieri) il rapporto tra nuovi casi positivi al coronavirus e tamponi processati in Lombardia. I positivi al coronavirus sono 15.233, da ieri 743 casi in meno.

I dati:

– i tamponi effettuati: 7.044 totale complessivo: 906.322

– attualmente positivi: 15.233 (-743)

– totale complessivo dei positivi riscontrati in Lombardia dall’inizio della pandemia a oggi: 92.060

– i nuovi casi positivi: 143 (di cui 54 a seguito di test sierologici)

– i guariti/dimessi: 877, totale 60.361

– in terapia intensiva: 69 (-25)

– i ricoverati non in terapia intensiva: 1.902 (-116)

– i decessi: 9 totale complessivo: 16.466

I casi per provincia con la differenza rispetto a ieri

Milano 23.905 (+42) di cui 10.174 (+18) a Milano citta’

Bergamo 13.909 (+12)

Brescia 15.337 (+11)

Como 4.018 (+10)

Cremona 6.559 (+3)

Lecco 2.801 (=)

Lodi 3.549 (+8)

Mantova 3.419 (+12)

Monza e Brianza 5.663 (+7)

Pavia 5.494 (+6)

Sondrio 1.541 (+1)

Varese 3.823 (+22)

e in 2.042 fase di verifica.

Commenti FB
Articolo precedenteCoronavirus, 225 milioni per il rafforzamento di terapie intensive e sub intensive
Articolo successivoSvuota estintore su autista della 91 e tenta di rubare il bus, arrestato
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.