Svuota estintore su autista della 91 e tenta di rubare il bus, arrestato

Aggressione in viale Romagna a Milano. L'autista dell'Atm finisce al pronto soccorso. Arrestato un nordafricano.

4968

Ha svuotato un estintore, preso dal mezzo, contro un autista della linea 91 di Milano e ha pure tentato di mettersi alla guida del bus. È successo martedì sera intorno alle 21 in viale Romagna. Protagonista del raptus di follia uno straniero, descritto come nordafricano. L’autista dell’Atm, 45 anni, completamente imbiancato dal liquido dell’estintore, è stato portato via dall’ambulanza mentre sul luogo dell’aggressione sono sopraggiunte alcune pattuglie della polizia di stato, che hanno fermato l’aggressore. “Tutto è iniziato con un litigio a bordo – racconta l’autista a Radio Lombardia – poi l’uomo, fuori di sé, ha preso un estintore ed è sceso, scagliandolo contro un filobus che proveniva in direzione opposta. Subito dopo è tornato indietro, è risalito sul bus, ha aperto lo sportello del posto guida e mi ha svuotato contro la schiuma”. Sempre secondo la testimonianza dell’autista, l’aggressore ha anche tentato di impadronirsi del mezzo, senza riuscirci. Il raptus di follia è proseguito in strada perché lo straniero ha minacciato i presenti con una bottiglia rotta e un palo sottratto in un bar. Poi l’arrivo della polizia e l’arresto. Il dipendente Atm, molto scosso, è stato visitato al Pronto soccorso per un forte bruciore agli occhi ed è stato dimesso poche ore dopo. Si tratta dell’ennesimo episodio che riaccende l’allarme sicurezza sulla 90/91 soprattutto nelle ore notturne.

AGGIORNAMENTO

Sarebbe stata una normale lite per il posto a sedere, avuta con altri due passeggeri sul mezzo, ad aver scatenato la reazione di un egiziano 23enne che, nella serata di ieri, ha spruzzato il liquido di un estintore addosso all’autista della linea 91 diretta verso Piola, all’altezza di viale Romagna. Il 45enne dipendente Atm è intervenuto solo dopo aver notato, dallo specchietto retrovisore, come il ragazzo egiziano stesse minacciando gli altri passeggeri con in mano l’estintore. L’autista ha, dunque, fermato il veicolo all’altezza di largo Rio de Janeiro per calmare il 23enne, ma questo ha reagito a scaricandogli addosso il contenuto. Il giovane ha poi minacciato con una bottiglia rotta e un bastone il personale Atm intervenuto sul posto, prima che gli agenti della polizia di Stato riuscissero a bloccarlo verso le 20.50. Il giovane è stato indagato a piede libero per interruzione di servizio.

Vedi anche

https://www.radiolombardia.it/2020/06/18/il-sindacalista-la-90-91-e-troppo-pericolosa-ma-non-ci-ascoltano/

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.