Ultime cronache da Marte. Mentana invita il pirla che aveva detto alla camera che erano stati buttati i soldi dei contribuenti per l’Ospedale in Fiera, dopo non avergli dato del coglione perché si sarebbero offesi i testicoli e gli fa dire in diretta tv un altro po’ di fesserie già ampiamente smentite, come quelle sui malati di coronavirus nelle rsa. Intanto un esponente di un sindacato che pare abbia precedenti nel settore, ha fatto un esposto contro l’Ospedale in Fiera, che nel frattempo presenta tutti i conti ma ovviamente li vogliono più minuziosi. E soprattutto vogliono sapere perché non c’è la donazione di 10 milioni di Berlusconi. Non c’è perché ovviamente non era previsto ci fosse: Berlusconi ha donato a Regione Lombardia, non alla Fondazione Fiera, e lo si sa da sempre (leggere qui per credere: 7 marzo). Cito dalla Stampa: “Il Presidente Silvio Berlusconi ha deciso di mettere a disposizione della Regione Lombardia, tramite una donazione, la somma di 10 milioni di euro, necessaria per la realizzazione del reparto di 400 posti di terapia intensiva alla fiera di Milano (o, eventualmente, per altre emergenze)”. O, eventualmente, altre emergenze. Dovrà dunque essere Regione a dire dove sono i soldi di Berlusconi, non certo la Fiera. Intanto, sempre da Marte, si scopre che i lombardi potranno andare e venire dal Molise, e solo dal Molise (e dall’Umbria), perché abbiamo lo stesso livello di contagio. Il che farebbe ridere se non facesse piangere. Capace che se ci lasciano andare e venire col Molise la rendiamo una delle regioni più ricche d’Italia in men che non si dica. Una volta accertatane l’esistenza, si intende. E da Marte, è tutto.

fabio.massa@affaritaliani.it

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.