Sono 10 le vittime accertate per il coronavirus in Italia. Il nuovo dato è stato fornito dal commissario straordinario Angelo Borrelli nel corso della conferenza stampa alla protezione civile. Le tre vittime sono un 84enne di Nembro (Bg),  un uomo di 91 anno di San Fiorano (Lo) e una donna di 83 anni di Codogno (Lo).  Poco prima il Regione, durante la conferenza stampa a Palazzo Lombardia per fare il punto l’assessore al Welfare Giulio Gallera aveva spiegato che :“la nuova gestione dei dati prevede la supervisione dell’Istituto Superiore di Sanità: sia sulla positività che sui decessi per stabilire a cosa sono dovuti i decessi stessi, se al coronavirus o meno quando sono presenti più patologie. Sulle positività, l’Iss si è impegnato ad accelerare “, ha proseguito Gallera. Ad oggi, “siamo 240 casi positivi”. L’assessore ha quindi chiarito che l’attribuzione dei decessi al coronavirus, anche quelli comunicati i giorni scorsi sono “sub iudice” dell’Istituto superiore di sanità. Intervenendo a Sky Tg 24 dopo la conferenza stampa il Presidente della Regione, Attilio Fontana, a proposito dei nuovi decessi ha spiegato che “si tratta di anziani, tutti e tre con patologie importanti. Anche per queste ragioni abbiamo preferito lasciare all’Istituto Superiore della Sanità capire in quali episodi il coronavirus sia stato determinate, in quale collaterale, in quali ininfluente”.

 

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.