Billie Eilish ai Brit Awards con “No Time to die” [Video]

259

Dopo aver sbancato i Grammy Awards e aver ammaliato tutti durante la notte degli Oscar, Billie Eilish ha presentato per la prima volta live ieri sera durante la cerimonia di consegna dei Brit Awards il suo nuovo singolo “No time to die”, brano ufficiale del prossimo film di James Bond. Ad accompagnarla sul palco il fratello e produttore Finneas, Hans Zimmer (che ha curato gli arrangiamenti orchestrali) e Johnny Marr (già chitarrista degli Smiths).  “No time to die”,  precede l’uscita del film, che arriverà nei cinema il 2 aprile nel Regno Unito e negli Stati Uniti il 10 aprile.

Billie Eilish, la più giovane artista della storia ad aver scritto e registrato il brano portante della colonna sonora di un film della saga di James Bond, ha raccontato: “è pazzesco essere parte di questo progetto. È un grandissimo onore firmare il brano portante del film che è parte di una serie così leggendaria. James Bond è la saga più incredibile che esista. Sono ancora scioccata”. Aggiunge Finneas: “Scrivere la colonna sonora di un film di James Bond è qualcosa che abbiamo sempre sognato di fare per tutta la vita. Non esiste un abbinamento più iconico di musica e cinema di artisti del calibro di Goldfinger e Live and Let Die. CI sentiamo così fortunati a recitare un piccolo ruolo in un franchise così leggendario, lunga vita a 007”.

Nel frattempo, il World Arena Tour sta facendo registrare sold out ovunque. Il tour, che partirà a il 9 marzo, farà tappa anche in Italia con un’unica data evento nel nostro paese in occasione dell’IDAYS 2020. Appuntamento per il 17 luglio al MIND Milano Innovation District – Area Expo.

Commenti FB
Articolo precedenteTrovato un uomo morto in un parco
Articolo successivoBimbo ucciso, rinviato a giudizio il padre
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.