Metro di notte gratis, Maran a Lega: “Proposte da fenomeni”

298

“In questi giorni quelli della Lega fanno i fenomeni sul trasporto notturno con annunci e senza alcuna analisi economica e tecnica. Nel 2010, quando governavano loro le linee notturne facevano 135mila km/vettura (unità di misura del trasporto pubblico), nel 2019 sono 900mila, circa 6 volte tanto perché appena abbiamo vinto il tema per noi è diventato prioritario. Nel frattempo loro continuano a governare Regione Lombardia dove hanno tagliato le corse dei treni la sera come di giorno nonché i fondi per il trasporto pubblico alla città di Milano. Tutto è migliorabile e va fatto, ad esempio negli ultimi anni abbiamo anticipato l’orario di apertura al mattino della metropolitana e i carichi di passeggeri ci dicevano che li c’era appunto più domanda che nella mezz’ora post chiusura, ma, cari leghisti, qua a Milano diciamo ‘Ofelè fa el to mesté’, date una rassettata a Trenord se ne siete capaci che ce ne è davvero bisogno.” Lo dichiara l’assessore Pierfrancesco Maran commentando le proposte sul trasporto pubblico notturno (metro aperta 24 ore nei fine settimana e gratis per i giovani) presentate del gruppo della Lega nella discussione sul Bilancio del Comune di Milano.

Print Friendly, PDF & Email