Monossido di carbonio, famiglia intossicata in Brianza

87

Fuga di monossido di carbonio in un appartamento di Sulbiate, in provincia di Monza. Una famiglia composta da padre, madre e figlio rispettivamente di 49, 35 e 10 anni, è rimasta intossicata. E’ successo ieri sera. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Monza e i carabinieri della compagnia di Vimercate. Il più grave dei tre, il padre, è stato trasportato in elisoccorso all’ospedale di Niguarda (Milano), incosciente e intubato. La moglie e il figlio, gravi ma a quanto emerso non in pericolo di vita, sono stati portati in ambulanza all’ospedale di Zingonia (Bergamo). Sono in corso le indagini per risalire alla causa dell’incidente. Probabilmente è dovuto ad un malfunzionamento della caldaia.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.