Fuga dopo l’alt dei carabinieri, giovane muore schiantandosi

246

Scappavano dopo aver saltato l’alt dei carabinieri i quattro ragazzi che si sono schiantati all’alba a Rogno (Bergamo), uno dei quali è morto sul colpo. L’auto ha invertito la marcia quando una pattuglia dei carabinieri di Breno (Brescia) ha cercato di fermarli. E’ iniziato un inseguimento ad alta velocità: l’auto dei giovani è finita contro un palo della luce e si è ribaltata. La vittima Matteo Simonetti, 27 anni, di Capo di Ponte (Brescia), alla guida dell’auto in fuga. Il giovane è morto sul colpo. Feriti gli altri tre ragazzi tutti di Sellero, in Val Camonica: un 18enne è stato ricoverato in codice rosso con l’elicottero agli Spedali Civili di Brescia per un grave trauma cranico, un ventenne e un ventunenne, invece, sono stati trasportati in ambulanza in codice verde all’ospedale di Esine. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco e la Polizia Stradale di Bergamo.È successo in via Nazionale intorno alle 5 del mattino di domenica dove i carabinieri avevano predisposto un posto di blocco.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.