Fuga dopo l’alt dei carabinieri, giovane muore schiantandosi

0
284

Scappavano dopo aver saltato l’alt dei carabinieri i quattro ragazzi che si sono schiantati all’alba a Rogno (Bergamo), uno dei quali è morto sul colpo. L’auto ha invertito la marcia quando una pattuglia dei carabinieri di Breno (Brescia) ha cercato di fermarli. E’ iniziato un inseguimento ad alta velocità: l’auto dei giovani è finita contro un palo della luce e si è ribaltata. La vittima Matteo Simonetti, 27 anni, di Capo di Ponte (Brescia), alla guida dell’auto in fuga. Il giovane è morto sul colpo. Feriti gli altri tre ragazzi tutti di Sellero, in Val Camonica: un 18enne è stato ricoverato in codice rosso con l’elicottero agli Spedali Civili di Brescia per un grave trauma cranico, un ventenne e un ventunenne, invece, sono stati trasportati in ambulanza in codice verde all’ospedale di Esine. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco e la Polizia Stradale di Bergamo.È successo in via Nazionale intorno alle 5 del mattino di domenica dove i carabinieri avevano predisposto un posto di blocco.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.